Leggere i tarocchi

Come leggere le carte da soli

L'esistenza di svariate tecniche su come leggere i tarocchi è, spesso, oggetto di diatriba in merito all'efficacia di ogni singolo metodo, non vigendo una regola fissa che prescriva di utilizzare un determinato schema in luogo di un altro.

Arcani maggiori e minori, schemi e tecniche di divinazione

Ciò che realmente distingue un valido cartomante da un principiante approssimativo e lacunoso, tuttavia, non è tanto la tecnica adottata per la divinazione, quanto la capacità introspettiva dell'operatore, in grado di captare dettagli e sfumature invisibili al cartomante improvvisato. Leggere i tarocchi, lo si tenga presente, NON è operazione alla portata di chiunque, nonostante siano numerosi i soggetti convinti che acquistare un mazzo di carte e sfogliare un libro di cartomanzia costituiscano condizione sufficiente per poter interpretare correttamente i simboli raffigurati in ciascuna carta. Dedicarsi a leggere le carte da soli, pertanto, può senz'altro rappresentare un piacevole passatempo, da considerarsi come tale e nulla più, oltre il quale è bene non addentrarsi se sprovvisti delle facoltà percettive e intuitive che un vero cartomante deve possedere.

Come si leggono i tarocchi e metodi per disporre le carte

Chiusa questa premessa, è comunque interessante riportare i principali metodi per leggere i tarocchi (o "fare i tarocchi", in linguaggio gergale), ognuno dei quali basato sull'impiego di un diverso numero di carte scelte tra i 22 arcani maggiori:

SCHEMA A UNA CARTA:  prevede la lettura di un'unica carta, estratta a caso dal consultante dal mazzo di tarocchi debitamente mescolato in precedenza. Tale tecnica contempla l'utilizzo dei soli arcani maggiori e richiede particolare perspicacia da parte del cartomante, il quale dev'essere in grado di intuire i dettagli di contorno alla carta selezionata

SCHEMA A TRE CARTE:  consente di tracciare una panoramica esaustiva su una persona o una situazione, analizzandone passato, presente e futuro mediante la lettura di tre carte. La carta rappresentante il passato descrive gli eventi e le cause che hanno generato il contesto attuale; la carta relativa al presente ritrae la condizione del momento e gli eventuali cambiamenti che si stanno profilando; la carta del futuro, d'altro canto, indica gli sviluppi a venire nei mesi successivi

SCHEMA DELLA CROCE CELTICA O CROCE SEMPLICE:  il metodo di lettura più diffuso e conosciuto. Prevede la disposizione dei tarocchi a forma di croce, consentendo di individuare le cause che hanno determinato una situazione, gli ostacoli che ne impediscono una corretta evoluzione, i potenziali sviluppi futuri e la realtà che si andrà a delineare qualora, invece, non vengano attuati i necessari cambiamenti

SCHEMA DEI SETTE MAZZI:  richiede l'utilizzo di 21 carte e fornisce una visione generale della situazione del consultante. Permette di analizzarne la personalità, l'influsso delle persone a lui vicine, le speranze e i progetti futuri, gli eventi inaspettati all'orizzonte, il futuro immediato e quello a lungo termine

Consultare le carte

Utilizzo degli arcani maggiori Esperto di cartomanzia per leggere il futuro

Aiuto e risposte

E' utile precisare che i tarocchi possono essere letti a qualsiasi distanza, sia online che telefonicamente, e che una valida lettura di carte può essere effettuata, oltre che con l'utilizzo dei celebri arcani maggiori e minori, anche mediante le tradizionali carte da briscola e le carte napoletane. E' innegabile, tuttavia, che il fascino rivestito dal classico mazzo di tarocchi di marsiglia e dai simboli in essi raffigurati porti a preferire di gran lunga tale strumento di divinazione ad altre tipologie meno note.

Lettura dei tarocchi per svelare il futuro

Athos consiglia il ricorso ad una consulenza approfondita di cartomanzia per sviscerare un qualsiasi problema che condizioni il presente, nonchè per intraprendere le debite azioni al fine di evitare complicazioni future. Si eviti, pertanto, di perdere tempo prezioso nel tentativo di leggere le carte da soli o di richiedere responsi a sconosciuti che infestano i forum con proposte di scambio consulti o analisi mediante numeri a pagamento. La cartomanzia è disciplina autentica e va considerata in quanto tale, affidandosi ad un esperto realmente in grado di "vedere" nella vita di un individuo e, qualora indispensabile, intervenire a livello ritualistico per arginare un problema noto.

Leggere i tarocchi marsigliesi