Costo simbolico dell’analisi di cartomanzia: benevolenza o scarsa serietà dell’operatore ?

Il costo di un’analisi di cartomanzia, spesso applicato alla prima consultazione telefonica o email, costituisce uno degli elementi sui quali valutare la serietà e l’attendibilità dell’operatore o dell’operatrice in questione.

L’analisi introduttiva è da sempre oggetto di diatriba tra coloro che ritengono debba essere necessariamente retribuita e coloro che, al contrario, ne bandiscono qualsiasi fine economico. Premesso che non si comprendono i motivi in base ai quali un servizio professionale dovrebbe essere fornito gratuitamente, è d’obbligo specificare che è ad esclusiva discrezione dell’operatore adoperarsi in una consulenza introduttiva senza nulla chiedere in cambio. L’operato di Athos, nella fattispecie, prevede consulenze iniziali sia gratuite che a pagamento, dipendentemente dalla modalità utilizzata (in studio o via telefono), dal problema posto all’attenzione e dal tipo di analisi necessaria alla sua valutazione. Qualora sia contemplato un onorario da corrispondere, inoltre, il costo dell’analisi di cartomanzia rientra nei canoni di equità e trasparenza che la rendono volutamente accessibile a chiunque ma che, al tempo stesso, non la pongono sullo stesso piano di un’elemosina.

Esiste, a tal proposito, una categoria di “operatori” che, collocandosi in una sorta di limbo, applicano un costo irrisorio all’analisi introduttiva di cartomanzia, identificandolo quale “donazione” o “contributo”: comportamento che solleva non pochi dubbi sulla serietà dei medesimi, anche alla luce delle futili argomentazioni proposte a riguardo. Il cosiddetto costo simbolico del consulto iniziale costituirebbe, per alcuni di loro, un innocente metodo di scrematura dell’utenza per isolare i perditempo alla ricerca della risposta gratuita; è ragionevole supporre, tuttavia, che tale necessità nasca dall’incapacità di proporre argomentazioni valide e convincenti a soggetti che, una volta ricevuta la consulenza scritta o telefonica, scelgono di rivolgersi altrove poichè poco convinti della validità di chi l’ha provvista. Si consideri, inoltre, che una donazione dovrebbe essere libera e non vincolata ad importi prestabiliti che, in quanto tali, gettano ulteriori ombre su chi la richiede.

Un operatore davvero capace non necessita di donazioni di alcun genere per risultare credibile ai propri interlocutori, nè di apparire un benefattore seriale proponendo importi simbolici alla stregua di una questua. Il costo di un’analisi di cartomanzia stabilito da un professionista deve presentare contorni netti e definiti: gratuita o a pagamento (a parere insindacabile di chi la esegue) ma, in ogni caso, non vincolata a limiti temporali (x euro / x min) o a condizioni quali “analisi gratis finalizzata all’attuazione di un intervento esoterico” e via dicendo. Si rifletta su quanto sopra, prima di affidarsi a soggetti improvvisati che, attratti unicamente dalla prospettiva di raggranellare qualche spicciolo, non possono costituire il profilo ideale per chiunque sia alla ricerca di un professionista serio e preparato al quale affidare un problema in essere.

CONTATTA ORA ATHOS
(tel. +39 02 45075380)

Trattamento dei dati personali in conformità al REG. UE 2016/679. Privacy | Termini e Condizioni

Accetto