Legamento d’amore di Venere

Il legamento d’amore di Venere, definito anche “legamento planetario di Venere”, “rituale d’amore di Venere” o “rituale salomonico di Venere”, è utilizzato per riavvicinare la persona amata o legare a sè la persona desiderata.

Ritenuto, a torto, uno tra i rituali più potenti per far innamorare nuovamente il partner che ha scelto di chiudere la relazione o per attirare le attenzioni di una persona specifica dalla quale non si è corrisposti, il legamento d’amore di Venere dev’essere strettamente evitato. Esso, infatti, rientra nella cosiddetta magia salomonica che, nonostante venga da molti erroneamente classificata quale magia positiva, prevede invece l’evocazione di entità infernali ed affonda le proprie radici in uno dei più temuti grimori di magia rituale, la Clavicula Salomonis (si invita, in merito, a leggere il punto n.6 della pagina su come evitare le truffe).

Il rituale supremo o legamento planetario di Venere, pertanto, rientra nella magia nera a tutti gli effetti e non contempla alcuna interazione positiva con angeli ed arcangeli, azione che soltanto un Medium può garantire mediante la realizzazione di un canale medianico tra operatore ed entità superiori. Il rituale salomonico di Venere, erroneamente considerato un legamento d’amore dell’arcangelo Anael, appartiene a quella categoria di interventi esoterici che possono risultare estremamente pericolosi per richiedente e destinatario della ritualistica: ciononostante, in qualche forum di natura pseudo-esoterica tale aspetto viene clamorosamente omesso e il rituale di Venere è associato alla magia rossa o alla magia bianca, nonchè consigliato nelle apposite sezioni “fai da te”. Inutile chiedere come si fa un legamento planetario di Venere, non essendo quest’ultimo officiato nè tramite l’arcangelo Anael, nè con la collaborazione dell’immaginario spirito olimpico planetario Hagith, ritenuto il reggente del pianeta dell’amore.

Non esistono, inoltre, versioni differenti del legamento di Venere: l’unica versione disponibile prevede che il rituale sia eseguito una o più volte, in momenti astrali ben precisi riguardanti il pianeta Venere, mediante invocazioni ad entità NON angeliche in direzione dei quattro punti cardinali. Come già sottolineato in questo articolo, tuttavia, l’astrologia non è il alcun modo correlata con la disciplina ritualistica e non è corretto, quindi, affermare che tale intervento utilizzi la forza del transito di Venere in alcune zone specifiche dello Zodiaco per massimizzare l’efficacia di un rito d’amore.

Chiunque sia alla ricerca di un legamento d’amore potente, efficace e che funzioni davvero è invitato a tralasciare rituali infruttuosi o pericolosi, quali il legamento d’amore di Venere, che non producono alcun risultato tangibile o, nel peggiore dei casi, scatenano l’azione di entità infernali. Athos, da oltre vent’anni a questa parte, esegue legamenti indissolubili e totalmente sicuri, basando il proprio operato sull’interazione con entità angeliche di sommo livello e sul carattere non coercitivo degli interventi eseguiti.

CONTATTA ORA ATHOS
(tel. +39 02 45075380)

Trattamento dei dati personali in conformità al REG. UE 2016/679. Privacy | Termini e Condizioni

Accetto