Magia nera brasiliana: macumba e incantesimi

La magia nera brasiliana, diffusa e praticata in tutto il globo, deve la sua popolarità ad una serie di leggende che poco o nulla hanno di veritiero. E’ opportuno, dunque, entrare nel merito delle pratiche ad essa associate ed illustrarne la totale inefficacia a livello di risultati.

Cos’è la magia nera brasiliana e su cosa è basata

La magia brasiliana, definita “macumba” nella terminologia occidentale, è una religione a tutti gli effetti che vanta milioni di seguaci. La parola “macumba” trae origine dalla lingua africana Bantù e identifica pratiche religiose introdotte a Rio de Janeiro nel XIX secolo da popolazioni Yoruba ed altre tribù di lingua Bantù deportate come schiavi nelle Americhe. Essa, inoltre, è utilizzata con accezione dispregiativa per riferirsi a riti di magia nera brasiliana basati sulle tre correnti religiose principali: Umbanda, Quimbanda e Candomblé.

La magia nera brasiliana è basata sull’invocazione di entità (Orixàs ed Exùs) tipiche di religioni politeiste, nonchè a credenze superstiziose che, in quanto tali, esistono unicamente nell’immaginario collettivo: ne consegue che gli incantesimi d’amore brasiliani, quali la macumba brasiliana d’amore ed il rito o legamento di Pomba Gira, NON appartengono alle pratiche ritualistiche autentiche che consentono davvero di risolvere un problema sentimentale e godono di notorietà certamente ingiustificata.

La macumba e gli incantesimi brasiliani funzionano davvero ?

A dispetto di quello che soggetti poco preparati o abili impostori amano professare, la magia brasiliana non funziona e non permette in alcun modo di venire a capo di questioni di natura sentimentale. Presunte analisi preliminari mediante strumenti quali l’oracolo delle conchiglie, inoltre, appaiono inutili al VERO conoscitore della disciplina esoterica e mirano unicamente ad indirizzare l’assistito verso rituali propiziatori per l’amore che, in buona parte dei casi, presentano costi proibitivi. Esiste una speculazione immane su incantesimi brasiliani, macumbe e via dicendo, accompagnata da false affermazioni secondo cui tali pratiche sarebbero più potenti e avrebbero tempistiche più veloci di altre. Nulla di vero in tutto ciò: un rito brasiliano non serve a migliorare alcun settore – tranne quello economico dell’operatore che lo propone – e non conduce a risultati tangibili e definitivi.

Rischi, effetti e conseguenze

Non c’è ragione, dunque, di temere contraccolpi energetici derivanti da riti di magia nera brasiliana: essendo gli stessi basati sull’invocazione di entità inesistenti, non possono implicare effettivi negativi o conseguenze dannose di nessun tipo. Chiunque sia alla ricerca di un incantesimo reale e potente per riavvicinare la persona amata o catturare le attenzioni di un soggetto specifico, eviti il ricorso alla magia nera brasiliana (gratuita o a pagamento che sia), così come a qualsiasi altra pratica appartenente a Umbanda, Quimbanda e Candomblé: le uniche ritualistiche in grado di sortire esiti concreti sono praticate esclusivamente in ambito medianico ed affidarsi a credenze popolari prive di ogni fondamento comporta la perdita di tempo essenziale ai fini del raggiungimento dell’obiettivo preposto.

E’ possibile richiedere ad Athos una valutazione preliminare ed ottenere un parere non impegnativo su un problema in essere, nella consapevolezza di contattare un professionista della disciplina ritualistica che opera da oltre due decadi all’insegna della trasparenza e competenza. Si prendano immediatamente le distanze da operatori fasulli che propongono macumbe, incantesimi e riti di magia nera brasiliana, in quanto ciò che viene spesso descritto come miracoloso altro non è che una mera illusione basata sulla credulità popolare.

CONTATTA ORA ATHOS
(tel. +39 02 45075380)

Trattamento dei dati personali in conformità al REG. UE 2016/679. Privacy | Termini e Condizioni

Accetto