Migliore operatore esoterico: come valutarlo

Destreggiarsi da soli nella ricerca del migliore operatore esoterico è impresa tutt’altro che semplice, considerata la vasta mole di approfittatori che amano confondersi con gli operatori realmente capaci e professionali. Il presente articolo, pertanto, ha la funzione di indicare alcuni punti chiave a riguardo, ritenuti indispensabili per identificare i migliori operatori esoterici o, in ogni caso, prendere le debite distanze da chi manifesta atteggiamenti sospetti e poco inclini alla trasparenza.

Dato per scontato che i parametri di scelta sono comunque soggettivi e risentono, spesso, di valutazioni legate esclusivamente a simpatia personale o all’onorario da corrispondere, è opinione di chi scrive ritenere che possa essere considerato un professionista affidabile colui il quale:

  • non si nasconde dietro un anonimo indirizzo email e pone a disposizione dell’assistito un numero telefonico di riferimento. Non sono rari, infatti, i casi in cui uno stesso operatore o una stessa operatrice dispongano di più siti web ed assumano identità differenti, favorite dall’impossibilità di stabilire un contatto telefonico che consenta di riconoscerne la voce. Esiste la possibilità, dunque, che l’assistito retribuisca più volte la stessa persona, convinto di rivolgersi ad operatori diversi
  • non afferma di lavorare per politici, vip o altre personalità eminenti. Un operatore autentico non necessita di simili pubblicità (false nella maggior parte dei casi) per attrarre potenziali assistiti, nè eventuali consulenze prestate a presunti personaggi di spicco divengono garanzia di adeguata preparazione esoterica
  • non afferma di aver viaggiato in tutto il mondo ed essere entrato in contatto con i culti esoterici più svariati, oppure di essere stato iniziato alla magia sin da giovane da illustri (e ovviamente sconosciuti) maestri
  • non lavora in team o gruppi composti da mirabolanti (e ovviamente sconosciuti) operatori. E’ compito di un esoterista coscienzioso seguire personalmente i propri assistiti e nessun professionista dell’occulto che possa ritenersi tale intrattiene collaborazioni con “colleghi” per portare a termine un intervento ritualistico: un ottimo espediente, spesso, per richiedere il pagamento di ingenti somme economiche all’ingenuo di turno
  • non propone riti di magia nera sotto mentite spoglie (magia salomonica, brasiliana, africana, ecc.). Sono in numero considerevole gli operatori che, tenendo all’oscuro l’assistito della vera natura dei rituali eseguiti, creano danni alquanto seri a coloro che credono di affidarsi ad innocui riti di magia bianca o rossa
  • non riscontra, in corso d’opera, strane fatture da eliminare che, qualora realmente esistenti, avrebbe dovuto diagnosticare PRIMA di accettare qualsiasi tipo di pagamento
  • non chiede un compenso di svariate migliaia di euro, privo di ogni logica e diretta conseguenza di un interesse focalizzato unicamente sull’aspetto economico. Non esiste brama personale che possa essere anteposta al benessere di ciascun assistito, anche se è corretto richiedere un’equa retribuzione per il tempo lavorativo profuso
  • non si esalta con fenomenali testimonianze online (false nella maggior parte dei casi), nè si auto-celebra con riconoscimenti mai dimostrati o altre puerili affermazioni al limite del ridicolo
  • non fornisce percentuali di riuscita, impossibili da calcolare a priori, al solo scopo di spingere l’assistito a commissionare la ritualistica. Si presti attenzione al fatto che tali percentuali fuorvianti non vengono mai stimate inferiori all’80% e superano il 90% nella quasi totalità dei casi, con buona pace dell’assistito che non vedrà alcun risultato poichè, per una ripetuta “coincidenza”, il suo caso rientrerà sempre in quell’esigua percentuale di fallimento
  • non fornisce garanzie di riuscita o formule “soddisfatti o rimborsati”. Le attuali disposizioni di legge vietano di garantire quanto non è tecnicamente garantibile e le presunte promesse di rimborso costituiscono, in realtà, uno specchietto per le allodole: un’eventuale restituzione del denaro versato viene proposta entro pochissimi giorni dall’inizio del lavoro ed è palese che nessun assistito abbia interesse a richiederla in tale fase, consapevole del fatto che i possibili esiti di un rituale comportano alcune settimane di attesa
  • non afferma di effettuare ritorni d’amore in pochi giorni o di operare con pagamento ad esito raggiunto. Nessun rituale consente di apprezzare risultati tangibili in una manciata di giorni ed i cosiddetti “pagamenti solo ad esito raggiunto” rappresentano uno dei trucchi più noti nel panorama esoterico: l’operatore chiederà sempre un congruo anticipo per le spese dei materiali (facendolo corrispondere esattamente all’intero costo del lavoro) e, in caso di esito non soddisfacente, avrà comunque visto saldata l’intera parcella

Le caratteristiche sopra elencate non forniscono che una minima parte di indizi, utili a selezionare da subito colui che potrebbe essere considerato tra i migliori operatori esoterici. Spetta all’intelligenza e al buon senso individuale, come sempre, non farsi ingannare da promesse ed argomentazioni allettanti, ovvero le uniche opzioni a disposizione del ciarlatano per scucire denaro al malcapitato in questione. Il consiglio migliore rimane quello di invitare a leggere con attenzione ciò che ogni singolo operatore propone nel proprio sito, al fine di effettuare un confronto sensato con altri professionisti e valutare di conseguenza: il primo passo per evitare di incorrere in truffe più o meno evidenti che, con una giusta dose di accortezza, sono comunque prevenibili.

CONTATTA ORA ATHOS
(tel. +39 02 45075380)

Trattamento dei dati personali in conformità al REG. UE 2016/679. Privacy | Termini e Condizioni

Accetto