Come sapere se in casa ci sono oggetti fatturati

Le indicazioni su come sapere se in casa ci sono oggetti fatturati o maleficiati abbondano nel web, sebbene risultino quasi sempre inattendibili e quindi perfettamente inutili. Per “oggetto fatturato” si intende un qualsiasi manufatto, a prescindere dal materiale che lo compone, sul quale è stata eseguita una fattura di magia nera per consentirgli di emanare energie negative all’interno di un’abitazione, un ufficio e così via.

Preoccuparsi di sapere se si è stati vittima di un maleficio, prima ancora di indagare su come scoprire oggetti fatturati in casa, è di primaria importanza per liberarsi da un eventuale rito di magia nera subìto e proteggersi da ogni forma di negatività annessa. Athos, a tal proposito, consiglia di visitare il link relativo ai sintomi di una fattura per capire se la magia nera può essere una possibile spiegazione ai problemi riscontrati. I sintomi di cui sopra, nella maggior parte dei casi riconducibili a cause di natura medica, non devono comunque essere sottovalutati poichè le fatture di magia nera esistono e possono essere operate attraverso oggetti specifici.

Come sapere se in casa ci sono oggetti fatturati ? Una ricerca compulsiva è certamente sconsigliata, in quanto non sempre un oggetto maleficiato mostra caratteristiche anomale. Soltanto in alcuni contesti (masse di capelli trovate all’interno di cuscini o materassi, strani oggetti rinvenuti nei cassetti e di provenienza sconosciuta, ecc.) è immediato riconoscere i probabili segnali di una fattura di magia nera e, a quel punto, diviene inevitabile contattare un professionista della disciplina esoterica per una valutazione tempestiva del caso in essere. Athos, da oltre vent’anni a questa parte, esegue potentissimi rituali di magia bianca per estirpare fatture e malefici a qualunque livello e proteggere da ulteriori negatività future: nemico dichiarato della magia nera, rifiuta puntualmente le numerose richieste pervenutegli da persone senza scrupoli, disposte a pagare cifre inimmaginabili pur di arrecare danno a chicchessia.

Il consiglio, al fine di scoprire la presenza di oggetti fatturati in casa, è di non affidarsi al “fai da te” mediante consigli inconcludenti reperiti in blog e forum a tema, bensì di rivolgersi a un vero esperto di arti magiche – qual è Athos – per venire a capo di una problematica altrimenti irrisolvibile. Il pericolo principale, come sempre, è quello di ricadere nello scetticismo di fondo, il quale altro non è che un incrocio tra paura di scoprire la verità e ostinazione nel voler negare a tutti i costi che l’invisibile, anche se tale, può esistere davvero.

CONTATTA ORA ATHOS
(tel. +39 02 45075380)

Trattamento dei dati personali in conformità al REG. UE 2016/679. Privacy | Termini e Condizioni

Accetto