L’olio necromantico (olio magico dei morti) funziona davvero ?

La presunta efficacia dell’olio necromantico, ovvero olio magico dei morti, per legamenti d’amore con successo garantito è meritevole di adeguate considerazioni. Premesso che non esistono legamenti d’amore di sicura riuscita di alcun tipo, si analizzerà nel seguito l’inutilità del cosiddetto olio necromantico che non funziona per riavvicinare la persona amata.

L’olio magico dei morti, provvisto con o senza sigillo, ha acquisito notorietà grazie all’azione pubblicitaria di alcuni soggetti di provenienza sconosciuta che, argomentando di tecniche magiche orientali, ne decantavano l’infallibilità in ogni contesto. Alcuni negozi esoterici italiani hanno, in seguito, cavalcato l’onda del momento, inserendo l’olio necromantico nei propri listini a prezzi alquanto più contenuti in rapporto ai “concorrenti” esteri.

Chiunque abbia concepito di poter effettuare legamenti d’amore potenti e certi con l’olio magico dei morti è incappato in un solenne fallimento. Realizzato con un miscuglio di elementi in decomposizione, l’olio necromantico NON funziona nè per legamenti d’amore di sicura riuscita, nè per ottenere il comando mentale su una persona specifica. Non esiste olio di qualsiasi natura in grado di poter agire a livello emotivo, sentimentale e sessuale su un soggetto da riavvicinare, essendo un ritorno d’amore possibile unicamente attraverso un percorso ritualistico autentico e manipolazioni energetiche a determinati livelli.

Non sono poche le false testimonianze sull’olio dei morti ovvero olio necromantico, all’apparenza proveniente da regioni asiatiche e accompagnato dalla fama di produrre risultati mirabolanti in una manciata di giorni. I soggetti che hanno sborsato migliaia di euro per assicurarsi detto olio magico dei morti riferiscono di esiti NULLI e portafoglio alleggerito. E’ difficile comprendere, in proposito, come si possa credere di poter legare a sè un soggetto mediante un intruglio di materiale organico estratto da cadaveri: esiste un limite a tutto, anche all’ingenuità più palese. Athos ha da sempre ribadito la pericolosità di slogan quali “risultati certi”, “esito sicuro”, “riuscita in 3 giorni” e via dicendo, consapevole del fatto che l’unico fattore certo è il guadagno di chi vende tali illusioni. A quanto pare, tuttavia, il numero di soggetti disposti a farsi beffare da promesse tanto abbaglianti è ancora sorprendentemente alto, al punto che ogni tentativo di dissuasione operato a priori risulta essere del tutto vano.

Affidare la propria disperazione ad un olio necromantico che non funziona e di cui non si conosce nemmeno la composizione, nonchè smerciato da soggetti apparentemente risiedenti all’altro capo del mondo, equivale a dilapidare qualche migliaia di euro senza trovare conferma alle promesse ricevute inizialmente. Inutile, a quel punto, lamentarsi di aver subito una truffa poichè il buon senso e il raziocinio individuale dovrebbero indurre a pensare che, se davvero fosse possibile garantire la riuscita di una procedura magica, non esisterebbe criterio per stabilirne il reale valore.

In luogo di rimettersi alle inattendibili testimonianze su un olio necromantico, olio magico dei morti o altro rimedio “miracoloso” per riguadagnare l’amore perduto, si consideri seriamente di intraprendere un percorso ritualistico SERIO e concreto, eseguito da un Medium autentico mediante interazione con entità angeliche e infinitamente meno dispendioso, a livello economico, di un prodotto estraneo alla vera disciplina esoterica.

CONTATTA ORA ATHOS
(tel. +39 02 45075380)

Trattamento dei dati personali in conformità al REG. UE 2016/679. Privacy | Termini e Condizioni

Accetto