Come scegliere un vero operatore esoterico

I consigli su come scegliere un operatore esoterico abbondano in molte vetrine online e sono spesso di parte, anche se esistono parametri oggettivi che consentono di identificare l’attendibilità e la competenza del soggetto al quale ci si approccia. Le considerazioni che seguono, pertanto, non hanno lo scopo di indicare come trovare il migliore operatore esoterico, bensì di aiutare nella scelta di un valido professionista in ambito magico.

Serietà e trasparenza

Un operatore esoterico serio, al pari di qualsivoglia professionista di ogni altro settore, redige sempre un mandato di intervento da sottoscrivere che, oltre a sancire la tutela della privacy dell’assistito in base alle normative europee, riepiloga i costi da sostenere, le date di inizio e fine lavoro, le obbligazioni legali cui l’operatore è vincolato e via dicendo. Chi non dispone di tale documento obbligatorio per legge, o ne critica la validità per non meglio precisati motivi, denota evidentemente propositi poco trasparenti e intende nascondere le proprie inadempienze a livello legale e/o fiscale. Athos, nel mandato di intervento che invia scrupolosamente a ciascun assistito, non richiede NESSUN dettaglio personale al di fuori dei dati anagrafici, ovvero gli stessi dati già ricevuti in precedenza e indispensabili ai fini dello svolgimento di un qualsiasi rituale.

Garanzie di riuscita

La legge italiana vieta di fornire garanzie di riuscita di qualsiasi tipo e non potrebbe essere diversamente, dal momento che il corretto esito di un percorso ritualistico dipende da svariati fattori, alcuni dei quali al di fuori del controllo dell’operatore. Ulteriori dettagli sono reperibili al punto n.9 della pagina su come evitare le truffe. Chi propone garanzie riuscita vìola le disposizioni di legge vigenti e manifesta qualità morali alquanto discutibili, promettendo quanto per natura non è garantibile.

Contatti con l’assistito

Tra i suggerimenti su come scegliere un operatore esoterico non può mancare un richiamo alla modalità di contatto da stabilire con l’assistito. Si diffidi di qualsiasi operatore che proceda a contatti di sua iniziativa, siano essi tramite email o telefonici, per sollecitare ulteriori ritualistiche da eseguire o, in alcuni casi, incutere timore con improvvise fatture diagnosticate a lavoro in corso. Tali comportamenti, qualora posti in essere dal consulente al quale è stato affidato il proprio caso, debbono essere immediatamente segnalati alle autorità competenti. Si diffidi anche di tutti coloro che, già in fase di primo contatto, richiedono obbligatoriamente un numero telefonico al quale richiamare l’utente: non esistono valide ragioni per pretendere qualcosa di STRETTAMENTE PRIVATO e l’atteggiamento di cui sopra costituisce una evidente e deliberata forzatura nei confronti dell’interlocutore di turno. Athos non ha mai contattato sua sponte un solo assistito, telefonicamente o via email, poichè ritiene che la libertà di scelta sia un diritto imprescindibile di ciascuno. Chiunque sostenga il contrario, celato immancabilmente dietro a un monitor perchè impossibilitato a produrre prova alcuna, si rende colpevole del reato di diffamazione. Un operatore esoterico valido, inoltre, dovrebbe sempre esibire un numero telefonico di riferimento visibile nel sito (e non eventualmente fornito in un secondo momento) e, se possibile, uno studio dove poter incontrare di persona: chi adotta un’anonima email come unico metodo di contatto, a parere di chi scrive, nasconde qualcosa (spesso gestendo più siti con nickname differenti, riconducibili però alla stessa persona: vedi punto successivo) e non può, per ragioni facilmente intuibili, far ascoltare la propria voce.

Blog e forum ingannevoli

I blog e forum di matrice pseudo-esoterica sono il principale strumento da evitare, all’atto di una ricerca su come scegliere un vero operatore esoterico. La questione è già stata da Athos ampiamente trattata nel tempo, si invita a consultare la pagina inerente le truffe dei forum esoterici. Si diffidi di chiunque asserisca – non è dato sapere su quali evidenze e competenze tecniche REALI – che i Medium non sarebbero in grado di compiere rituali d’amore o togliere il malocchio. Dette affermazioni sono, spesso, riscontrabili in forum amministrati anonimamente da operatori dell’occulto sotto mentite spoglie (uno, in particolare, reca il nome di un’operatrice di magia salomonica nei dati di registrazione, nonostante l’interessata si guardi bene dal comunicarlo pubblicamente: vedi anche diffamazioni e false testimonianze) e non è difficile intuire, a riguardo, un tentativo di discredito di una categoria professionale che pone in un cono d’ombra i consulenti esoterici tradizionali: il Medium, infatti, è l’unico operatore in grado di stabilire un contatto diretto con entità spirituali, creando un canale metafisico per attuare ciò che costituisce il cuore pulsante di qualsiasi ritualistica, ovvero la manipolazione energetica. Negare quanto sopra equivale a non avere cognizione alcuna di cosa sia l’esoterismo e deve indurre a prendere immediatamente le distanze.

Coerenza e schiettezza

Un operatore professionale, valido e serio dispone di adeguata cultura esoterica ed è pienamente consapevole di quali pratiche magiche risultino davvero risolutive, così come della perfetta inutilità di altre. Sono frequenti i casi in cui, tuttavia, operatori ed operatrici poco preparati ammettono l’esistenza di categorie di magie inesistenti o comunque inefficaci, all’insegna di un buonismo di fondo che nasconde collaborazioni segrete (e conseguenti profitti economici) con altri colleghi o, non di rado, la gestione contemporanea di più siti e forum, nei quali lo stesso soggetto si presenta all’utenza con svariate identità e metodologie operative. Athos, da oltre due decadi a questa parte, non è mai sceso a compromessi contrari al proprio credo e non si è mai espresso per compiacere chicchessia, esponendosi senza timore agli attacchi plateali di chi popola il sottobosco dei finti operatori esoterici: tutto ciò prende il nome di COERENZA e costituisce la migliore garanzia di cui ogni assistito possa beneficiare.

Preparazione ed esperienza

Parametro di difficile valutazione, se paragonato ai precedenti. Il consiglio, come sempre, è quello di leggere con estrema attenzione le dissertazioni esposte nel sito personale di ciascun operatore. Leggere, per l’appunto: troppi assistiti che contattano Athos dimostrano di aver letto poco o nulla di quanto esposto nel suo sito, complici la fretta o la scarsa voglia di conoscere. Inutile lamentarsi, a quel punto, di aver subito truffe da altri operatori, se non esiste a monte la cultura dell’informazione. Si prediligano, a tal proposito, i siti composti da decine di pagine, la cui lettura può rivelarsi fondamentale nella comprensione del modus operandi dell’operatore e, soprattutto, della cultura esoterica profusa: troppo spesso, triste a dirsi, molti operatori espongono ragionamenti privi di fondamento o, nei casi più eclatanti, si dimostrano persino incapaci di scrivere in un italiano corretto. Leggere con spirito analitico e capacità di discernimento, pertanto, è la regola basilare per differenziare un operatore improvvisato da un reale professionista della disciplina esoterica.

Athos, in tanti anni di carriera, non ha MAI illuso o messo fretta, chiesto fotografie e documenti d’identità o ricevuto alcun tipo di contestazione nell’attività professionale, svolta sempre all’insegna della conoscenza, trasparenza e libertà di opinione. Coloro i quali non dispongono di spiccati valori morali o non sono in grado di addurre argomentazioni convincenti, viceversa, possono solo rifugiarsi in attacchi gratuiti e comportamenti abbietti, tipici di chi vorrebbe lavorare ad alti livelli ma non ne ha le capacità per farlo.

CONTATTA ORA ATHOS
(tel. +39 02 45075380)

Trattamento dei dati personali in conformità al REG. UE 2016/679. Privacy | Termini e Condizioni

Accetto